Viaggi Per
Offerte a meno di 300 EURO
Offerte a meno di 100 EURO

Tutto quello che c'è da sapere prima di di fare un viaggio per Zanzibar

Zanzibar (conosciuta a livello locale come Unguja) è l'isola più famosa, ma l'arcipelago comprende anche la lussureggiante Pemba, a nord, e numerose altre isole e isolotti. In tutto il territorio troverete un gran numero di angolini nascosti da scoprire e molte opportunità di divertimento!

Visti
ai viaggiatori italiani, così come a tutti i visitatori stranieri, è richiesto un visto d'ingresso per visitare la Tanzania. Si consiglia vivamente di richiederlo prima della partenza rivolgendosi all'Ambasciata della Tanzania a Roma (tel. 06-33485801; 0633485820; info@embassyoftanzania.it; Via Cortina d'Ampezzo 185, 00135 Roma) o al consolato di Milano. Fra i documenti da presentare ricordiamo il passaporto, che deve avere una validità residua di almeno sei mesi. Esiste la possibilità di ottenerlo anche all'arrivo, presso i tre tre aeroporti internazionali del paese (Dar es Salaam, Kilimanjaro e Zanzibar), ma è una pratica poco consigliata.

Rischi sanitari
vaccinazioni consigliate: difterite e tetano, febbre gialla, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide, rabbia, poliomielite. In Tanzania non è sicuro bere l'acqua di rubinetto, per cui è consigliabile consumare solo acqua in bottiglie sigillate oppure bevande calde. In alternativa l'acqua corrente può essere trattata facendola bollire per almeno 15 minuti, al fine di garantire la più efficace delle purificazioni. La malaria è endemica nella maggior parte della Tanzania (se si eccettuano le zone situate ad altitudini superiori a 2000 m, dove il rischio di trasmissione è basso) e rappresenta un vero rischio. Durante la stagione delle piogge la percentuale di infezioni è più alta, ma il rischio esiste tutto l'anno, perciò è estremamente importante adottare misure preventive, anche se si ha intenzione di trascorrere solo un breve periodo nel paese. Per conoscere quali farmaci assumere per la profilassi, i relativi dosaggi, i tempi, le modalità di assunzione e le controindicazioni, e comunque quale regime sia preferibile nel vostro caso, rivolgetevi almeno 15 giorni prima della partenza al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL. La bilharzia rappresenta un rischio in tutta la Tanzania; evitate di nuotare in laghi d'acqua dolce sospetti (compreso il Lago Victoria) o in corsi d'acqua lenti. Diffusa anche l'AIDS che è la seconda causa di morte dopo la malaria. Consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese.

fonte: http://www.lonelyplanetitalia.it/

Hai trovato quello che cercavi?

In alternativa prova il nostro Generatore di pacchetti vacanza :-)

Fascia di prezzo
Destinazione
Guarda la mappa di Zanzibar
Link Correlati
Speciale Offerte
Scegli la tipologia del tuo viaggio
Scegli la tua destinazione
viaggiper.net - copyright 2008 -2017 - powered by calosoma SRL (MI)- Terms Conditions & Privacy